Commercio rottami, Demolizioni industriali

f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica f.lli Piali: Commercio rottami, Demolizioni industriali, Raccolta rifiuti speciali. A Pian Camuno, provincia di Brescia, Valle Camonica

Archivio comunicazioni

Fascicolo aziendale, dati ambientali integrabili da Camera di commercio
Le Camere di commercio possono integrare d’ufficio nel fascicolo aziendale i dati ambientali. Lo precisa il Ministero dello sviluppo economico nella nota 25 febbraio 2014, prot. n. 32555.

La risposta del Ministero arriva su un quesito dell’Unioncamere che aveva chiesto lumi sulla integrazione della certificazione resa dal registro delle imprese con i dati ambientali, e comunque con quei dati di titolarità di altre Amministrazioni e soggetti accreditati. Per il Dicastero economico l’assetto normativo vigente " in modo particolare la legge 180/2011 sullo statuto dell’impresa, i nuovi compiti del Suap (Sportello unico attività produttive) ex Dpr 160/2010, nonché le modifiche al Dpr 445/2000 sulla documentazione amministrativa " va nella direzione di evitare un eccessivo appesantimento burocratico delle imprese consentendo di “alimentare” in modo costante e uniforme il fascicolo dell’impresa.

Il quadro giuridico attuale, per il Ministero dello sviluppo, consente alla Camera di commercio di integrare d’ufficio il fascicolo dell’impresa con tutti i fatti, gli atti e le notizie differenti da quelli provenienti dal Suap, tra cui rientrano anche i dati ambientali, in particolar modo laddove, grazie ai protocolli stabiliti con le Amministrazioni o i gestori di pubblici servizi, sia possibile un’alimentazione costante e uniforme.
Data pubblicazione: 13-03-2014
rina iqnet
Ricerche correlate:

stoccaggio rifiuti

 

italia

 

f.lli piali

 

recupero rottami

 

rifiuti speciali

 

territorio nazionale italiano

 

demolizioni industriali

 

rottami

 

commercio rottami